Arriva l'autunno, ecco come ottenere più luce in casa | AllNewz.it
giovedì , 14 dicembre 2017
Home / Casa e Ambiente / Arriva l’autunno, ecco come ottenere più luce in casa
autunno

Arriva l’autunno, ecco come ottenere più luce in casa

L’autunno è la stagione in cui le giornate iniziano ad accorciarsi e il buio fa capolino più presto, rendendo necessario un maggior utilizzo delle illuminazioni da interno nelle nostre abitazioni: eppure, con alcuni accorgimenti è possibile riuscire a capitalizzare al massimo la luce che arriva dall’esterno, con tutto vantaggio anche del portafoglio.

L’efficienza energetica. Secondo alcune stime dell’Enea, l’agenzia italiana che si occupa di tutte le questioni legate all’energia, il sistema residenziale è “responsabile” del 30 per cento del totale dei consumi, sia elettrici che energetici; inoltre, una parte di questa quota viene costantemente sprecata a causa di inefficienze del sistema, che affondano le radici anche nelle scelte da parte dei consumatori.

Quanto incidono porte e finestre. In particolare, quella che viene considerata l’anello debole della catena del risparmio energetico è la tipologia di porte e finestre che sono scelte per la propria abitazione o in ambito industriale, che troppo spesso non rispondono agli ultimi e moderni canoni di efficienza energetica, lasciando passare e disperdendo il calore dall’interno e facendo entrare spifferi freddi all’interno, oltre che, in molti casi, ostruendo la luminosità degli ambienti che si vivono.

Più luce con le finestre giuste. Attuare le giuste contromisure in questo senso è non solo facile, ma anche conveniente: oggi i cataloghi delle aziende leader del settore, a cominciare da Oknoplast, presentano una sempre più ampia disponibilità di materiali, colori e finiture che rendono gli infissi, le porte e le finestre stesse dei veri e propri capolavori di design, oggetti di arredamento a tutto tondo, senza mai trascurare l’aspetto funzionale. Anche un prodotto come la finestra scorrevole si rivela pratico ed elegante, la giusta soluzione per chi ha anche problemi di spazio e non può magari aprire un’anta verso l’interno.

Reinterpretare la classica finestra. Queste nuove soluzioni dell’azienda polacca rappresentano una sorta di reinterpretazione della classica finestra ad ante, e tra i suoi principali vantaggi ha appunto la possibilità di avere a disposizione avere ambienti più illuminati e confortevoli, con una grande semplicità di installazione durante gli interventi di ristrutturazione. Tra i dettagli caratterizzanti, poi, ci sono un profilo brevettato, più snello rispetto a quello dei concorrenti sul mercato, e il nodo centrale ridotto: per capirne l’effetto pratico, basta dire che chi sceglie finestre di questo tipo può garantirsi fino al 22 per cento di superficie vetrata in più rispetto a una finestra standard.

Le nuove tendenze in casa. Se queste sono le soluzioni basilari per garantirsi una nuova luce in casa, non meno importanti si rivelano le scelte del colore e della tipologia di infissi più giusta; anche in questo caso, il mercato propone una selezione sempre più ampia, per cui è importante provare a essere sempre più aggiornati sulle mode e sulle tendenze. Ad esempio, in questi mesi autunnali gli interior designer di rilievo internazionale stanno consigliando di giocare molto sulle tonalità contrastanti tra infissi e parete di installazione.

I colori di moda. Il suggerimento è di creare uno stacco elegante e non troppo marcato tra questi elementi, alternando in maniera equilibrata tinte chiare e scure; in questo senso, è il color rovere che si presta in maniera molto versatile, grazie a una tonalità chiara che si sposa bene con lilla o rosso, due colori che stanno andando per la maggiore sulle pareti domestiche. Chi invece preferisce la decisione del legno di mogano dovrebbe contrastarlo con pareti dai toni più leggeri, come il bianco, la sabbia o comunque colori pastello.

Check Also

scale

Anziani ed incidenti tra le mura domestiche

Le cause degli incidenti all’interno delle mura domestiche sono molteplici per gli over 65, vanno ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *