Come arredare una mansarda | AllNewz.it
domenica , 25 agosto 2019
Home / Casa e Ambiente / Come arredare una mansarda
Come arredare una mansarda

Come arredare una mansarda

 

La mansarda è un’abitazione particolare. Non è solo una casa, ma un nido, un rifugio, una nicchia in cui ci si sente coccolati da quei tetti bassi, da quel calore – anche eccessivo, in estate! – che si crea dentro. Vivere in mansarda è il sogno di molti, ma arredarla non è facile come sembra.

Come scegliere i mobili per la mansarda

Arredamento in serie, magari già pronto all’uso, oppure mobili fatti su misura e artigianali? Per arredare la mansarda la seconda soluzione sembra quella più adatta. Gli spioventi rendono ogni angolo dello stesso ambiente diverso per dimensioni e forma e non è detto che la classica cucina o la parete attrezzata che si trovano nel negozio di arredamento, anche se di piccole dimensioni, vi si adatteranno.

La cosa migliore da fare è affidarsi a un architetto o anche a un negozio di arredamento, purché preveda anche la progettazione, e creare i vostri mobili man mano che immaginate l’angolo esatto in cui dovranno essere messi. Le idee di un bravo artigiano potranno essere anch’esse una buona soluzione, sebbene certamente più costosa.

E se avete fantasia e capacità, potrete cimentarvi in prima persona nell’arredamento di una mansarda. Esistono mille idee pratiche per creare un mobile con il fai da te, con idee di riciclo (cassette della frutta, vecchie sedie, grucce, vecchi computer…) e lo realizzerete a costo zero! Ciò che conta è che l’arredamento della mansarda preveda sempre lo sfruttamento di ogni spazio e i colori chiari che aumentino la luminosità.

Come arredare i vari ambienti di una mansarda

La zona giorno deve essere organizzata in modo che gli ospiti non … diano testate al tetto! Il tavolo da pranzo va sistemato nel punto più alto dello spiovente e, possibilmente, anche il divano e il frigo devono trovar posto in questo angolo. Man mano che la distanza tra tetto e pavimento si accorcia metterete i mobili del soggiorno, le suppellettili del salotto, il mobile-TV, lo stereo.

Ricordate che in cucina dovrete limitare al massimo i pensili, o toglierli del tutto. Quindi fate in modo che i mobili abbiano tutti gli scomparti che vi serviranno. Per quanto riguarda il bagno, è la doccia l’elemento che dovrà essere posto nella parte più alta dell’ambiente. Nella zona notte, il letto può anche essere sistemato nel punto più basso dello spiovente, mentre l’armadio o la libreria dovranno sfruttare le zone in cui lo spazio in altezza lascia libertà di movimento.

Check Also

Come e quando innaffiare le piante grasse?

Non possiamo generalizzare come e quando innaffiare le piante grasse ma bisognerà assolutamente tener conto ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *