lunedì , 26 settembre 2016
Home / Casa e Ambiente / Giardinaggio: lavori da fare in giardino a primavera
giardinaggio

Giardinaggio: lavori da fare in giardino a primavera

Nonostante l’inverno quest’anno abbia temperature miti, la primavera non è ancora arrivata. Ciò nonostante i nostri giardini presentano i primi segni primaverili: le gemme si gonfiano, le piante da bulbo fioriscono e sugli arbusti fanno capolino i primi boccioli. È tempo, quindi, di giardinaggio: prenderci cura del nostro giardino per non arrivare impreparati nel momento in cui la primavera busserà con i caldi raggi di sole alle porte dei nostri orti e dei nostri spazi verdi. Facciamo spazio per le nuove piante, i nuovi fiori e i giovani germogli, il tutto pulendo, potando e piantando nuove vite

Quali sono le piante da preferire in primavera? In genere in questa stagione si trovano molto bene piante come la Zamioculcas zamiifolia (meglio nota come pianta di Padre Pio), oppure per chi ama i fiori si può fare un pensierino sull’addobbare il proprio giardino con primule e tulipani. In questo articolo, quindi, cercheremo di fare il punto su quelli che sono le principali cose da fare durante questa fase dell’anno. Tenetevi pronti e rimboccatevi le maniche perché, come sempre, c’è da darsi da fare ed anche da sporcarsi le mani! Ma voi che siete appassionati, ne siamo certi, non vi sentirete sicuramente affaticati da tutto ciò!

Giardinaggio: pulizie di primavera in giardino

Il primo grosso lavoro da fare, quando si ha l’hobby del giardinaggio, è una generale pulizia del giardino: rastrello, forbici e guanti alla mano per ripulire le foglie secche rimaste sul prato, eliminare le infestanti e qualsiasi altra cosa sia fuori luogo nel nostro spazio verde. È necessario porre particolare attenzione alle infestanti, in quanto potrebbero spargere le loro sementi e produrre nuovi esemplari di infestanti nel giro di pochi giorni. A questo punto sarà utile zappettare il terreno ai piedi degli arbusti, mescolando al terreno anche dello stallatico maturo o del concime granulare: le piante che si sveglieranno in primavera avranno bisogno di un terreno nutriente e soffice per tornare rigogliose e luminose. È importante, inoltre, eliminare foglie e rami rovinati dal gelo invernale o foglie affette da malattie fungine, così da evitare uno sviluppo della malattia quando apparirà il caldo umido primaverile. Per quanto riguarda le piante perenni  o in generale quelle che durante l’inverno si spogliano, anch’esse vanno ripulite dai rami secchi senza germogli e il loro terreno va nutrito con dell’humus fresco.

Giardinaggio: la potatura di fine inverno in giardino

La fine dell’inverno corrisponde, per il giardinaggio, con la preparazione alla primavera dando spazio alla nuova vita che prenderà il posto delle vecchie fioriture dell’anno scorso. È bene sottolineare che questo momento non è l’unico tempo di potatura: vale, infatti, soltanto per le piante che fioriscono su rami nuovi. Ad esempio le rose necessitano di essere potate a inizio primavera per dare loro la possibilità di sviluppare quanti più germogli possibile e avere una fioritura abbondante poi durante la stagione primaverile. È fondamentale, di conseguenza, agire con discrezione e conoscere bene le piante prima di metter mano a forbici e rami. Così se in giardino vi sono delle piante già in fiore, ad esempio le azalee e camelie lo sono proprio in questi giorni, sarà bene attendere la fioritura e solo successivamente agire su quei rami che appaiono troppo lunghi e di forma strana. Si può quindi distinguere tra piante che fioriscono su rami nuovi, che vanno potate in maniera vigorosa; piante che fioriscono su rami vecchi necessitano solo di un leggero ritocco ai rami, accorciandoli o suggerendo loro delle forme più consone all’aspetto della pianta stessa.

Una volta ripulito il giardino, accorciato rami troppo lunghi, potato quelli vecchi ed eliminato le piante infestanti, possiamo dedicarci alla base delle nostre piante, regalando al nostro prato erboso un buon nutrimento che possa rinvigorire l’erba e darle un aspetto brillante e sano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *