Come e quando innaffiare le piante grasse? | AllNewz.it
giovedì , 12 dicembre 2019
Home / Casa e Ambiente / Come e quando innaffiare le piante grasse?

Come e quando innaffiare le piante grasse?

Non possiamo generalizzare come e quando innaffiare le piante grasse ma bisognerà assolutamente tener conto del periodo dell’anno in cui ci troviamo.

Per capire se le piante hanno bisogno oppure no di acqua bisognerà inoltre palpare la terra in superficie.

Se dopo tale verifica la terra dovesse risultare molto asciutta allora bisognerà inumidire la stessa, la cosa migliore da fare è innaffiare con frequenza la pianta grassa dandogli poca acqua, questo è sicuramente da preferire rispetto ad innaffiare poche volte dandogli molta acqua, tenendo sempre bene a mente che la pianta può marcire se la quantità di acqua è troppa.

Un altro sistema per “dare da bere” alla pianta è quello di ottenere un effetto rugiada spruzzando con un nebulizzatore sulla pianta.

Entrando un pochino di più nello specifico le Epiphyllum, Rhipsalis e Zygocactus non devono mai rimanere completamente all’asciutto, questo si spiega dal fatto che il loro habitat naturale è la foresta e come ben si sa l’umidità è una costante della foresta stessa.

Al contrario altre specie come quelle caudiciformi (riconoscibili dal tronco legnoso) hanno la caratteristica di riposare vegetativamente d’estate, ne consegue il fatto (anche se può sembrare un paradosso) che nei mesi estivi andranno mantenute asciutte, quando invece inizieranno a mettere le foglie ed a rinvigorirsi si procederà con il consueto innaffiamento.

Check Also

Pensili da bagno, la soluzione perfetta per arredare con gusto e nel segno del comfort

I bagni di tendenza privilegiano gli spazi aperti, dove le linee sono armoniose e dal ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *