Quale materasso scegliere? | AllNewz.it
domenica , 24 marzo 2019
Home / Casa e Ambiente / Quale materasso scegliere?
materasso

Quale materasso scegliere?

La scelta di un materasso non è mai un qualcosa di semplice. In media, infatti, si passa un terzo della propria vita a letto. È grazie al sonno che si riesce ad essere lucidi ed efficienti nel corso della giornata e per questo motivo è necessario avere un materasso che si adatti perfettamente all’esigenze della propria persona. Ogni materasso naturalmente ha le proprie peculiarità e non tutte le persone sono adatte allo stesso tipo. Il mercato di questi prodotti è piuttosto ampio e offre materassi di diverso genere: materassi di lana, materassi a molle classici e a molle insacchettate, materassi in memory e in lattice.

I materassi in lana sono di vecchia concezione e ormai superati dalle moderne tecnologie. La loro produzione è davvero limitata ma è ancora possibile ottenerne uno su misura. Questi materassi sono piuttosto accoglienti grazie al calore del loro materiale e permettono una buona traspirazione. Purtroppo, però, non è un sostegno abbastanza rigido per correggere i difetti che una persona può assumere durante il sonno e perciò è necessario un adeguato sistema di doghe. Inoltre i materassi in lana devono essere aperti e lavati saltuariamente, per evitare la crescita di acari che possono causare conseguenze davvero fastidiose a soggetti allergici. I materassi a molle classiche presentano un sistema di molle connesse tra di loro con delle spirali di filo d’acciaio e, grazie al loro lavoro collettivo, consentono di avere un piano di appoggio rigido e ben sostenuto ad un prezzo davvero accessibile. La differenza sostanziale con i materassi a molle insacchettate è che in questi ultimi ogni molla è racchiusa in un sacchetto di fibra anallergica ed è indipendente dalle altre molle. Questa innovazione permette di evitare la produzione dei cigolii tipici del materasso a molle classiche, nelle quali ogni movimento del corpo va a gravare sulla struttura totale del materasso. Proprio per questo motivo le molle insacchettate vengono spesso consigliate per i letti matrimoniali.
Il materasso in memory è costituito da un materiale polimerico chiamato poliuretano. Questi materassi sono ergonomici, resistenti, isolanti e si adattano molto bene al corpo grazie al materiale di cui sono fatti. Non sono particolarmente indicati per chi è solito cambiare spesso posizione e non hanno lo stesso livello di rigidità dei materassi a molle, più accessibili per persone con difficoltà motorie.
I materassi in lattice rappresentano l’ultima frontiera e sono molto simili a quelli in memory foam ma, diversamente da essi, danno più sostegno fornendo una spinta contraria al peso esercitato dal corpo. Sono formati da schiuma di lattice e permettono una buona stabilità della colonna. Risultano controindicati per chi soffre di allergia a questo tipo di materiale e sono particolarmente sensibili all’umidità ambientale, per cui è necessario disporre delle precauzioni per evitare l’insorgenza di muffa.

Check Also

Guida alle porte blindate: come sceglierle e cosa fare in caso di guasto

Una delle vie di accesso preferite scelte dai ladri è proprio la porta. Sembra scontato, ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *