Come si calcolano i metri cubi | AllNewz.it
sabato , 25 novembre 2017
Home / Casa e Ambiente / Come si calcolano i metri cubi
calcolare metri cubi

Come si calcolano i metri cubi

Perché calcolare il volume della stanza

Calcolare il volume in metri cubi di una stanza risulta molto utile in varie situazioni, così da poter utilizzare questo risultato per fare un grande numero di operazioni diverse. Ad esempio conoscere le dimensioni di una stanza in metri cubi è fondamentale per poter calcolare il consumo energetico sia del singolo ambiente in particolare che dell’intero immobile. Solo in questo modo è possibile determinare quale deve essere la potenza di un condizionatore oppure di un termosifone per poter raffreddare o riscaldare in maniera efficace questo specifico volume. In altri casi è necessario conoscere il volume della stanza perché si deve determinare la qualità del prodotto per l’eliminazione dei parassiti. Infatti le dosi da utilizzare dipendono dal volume dell’ambiente. Si tratta di un fattore importantissimo perché quantità eccessive possono risultare tossiche. Si consiglia di procedere annotando man mano i dati ottenuti con la misurazione per facilitare l’operazione di calcolo.

Come calcolare i metri quadri di un ambiente

Per calcolare i metri quadri di una stanza si devono misurare le dimensioni di una stanza (larghezza, altezza e lunghezza) usando un metro a nastro oppure uno a laser. Si consiglia di effettuare questa operazione facendosi aiutare da un’altra persona per poterla portare a termine in maniera più facile e veloce. Il calcolo risulta decisamente facilitato nel caso di ambienti di forma cubica in quanto occorre misurare soltanto un lato. Tuttavia bisogna tenere a mente che le stanze perfettamente cubiche non sono molto comuni e che è è difficile determinarne la configurazione a prima vista. Una volta presi tutti i dati necessari è sufficiente elevare il lato al cubo, se si tratta di una stanza cubica. Ad esempio, se il lato è di 3 metri, il volume della stanza è di 27 metri cubi. Se invece si ha a che fare con una stanza rettangolare, bisogna tenere a mente che il volume consiste in 6 rettangoli congruenti due a due: ciò vuol dire che ogni figura geometrica è uguale al suo opposto parallelo. Invece uno degli spigoli laterali viene considerato come l’altezza della stanza. Quindi per ottenere il volume della stanza bisogna moltiplicare la lunghezza dell’ambiente per l’altezza e per larghezza della base. Un’operazione semplificata consiste nel calcolare l’estensione in metri quadrati del contesto e moltiplicare questo risultato per l’altezza delle pareti.

Calcolare il volume di una stanza irregolare

Se invece la stanza si caratterizza per avere una forma irregolare oppure se sono presenti nicchie o sporgenze, il calcolo del volume risulta un’operazione più difficile. Di conseguenza si deve determinare, utilizzando le formule previste a seconda della forma in questione, il volume di ogni nicchia e sporgenza. Successivamente si calcola il volume della stanza per poi sottrarre i metri cubi delle rientranze. Una formula semplificata consiste nel determinare i metri quadrati calpestabili e poi moltiplicarli per l’altezza delle pareti. Invece se l’ambiente ha una forma cilindrica, è sufficiente moltiplicare il raggio per se stesso e per 3,14; quindi si moltiplica il risultato per l’altezza delle pareti del cilindro.

Check Also

stufe

Autunno: sarà boom delle stufe!

L’Autunno è iniziato e inevitabilmente porta con sé i primi freddi. Come correre ai ripari? ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *