giovedì , 8 dicembre 2016
Home / Cinema e TV / Netflix arriva in Italia
netflix

Netflix arriva in Italia

Dal 22 ottobre è sbarcata anche in Italia Netflix, la più grande rete di internet TV al mondo, utilizzata da oltre 69 milioni di utenti e che ha prodotto serie televisive di culto come House of cards e Orange is the new black. Netflix si propone come vera alternativa allo streaming pirata, offrendo contenuti ad alta qualità, senza blocchi o pubblicità e in modo pienamente legale. Uno degli assi nella manica di Netflix è il permettere agli abbonati di usufruire del suo ricco menù su quasi tutti i supporti a disposizione, a patto che siano connessi a internet o dotati di un dispositivo ponte nel caso dei televisori tradizionali. Per l’ occasione Netflix Italia ha offerto agli abbonati anche un mese di prova totalmente gratuito.

Offerta on demand

L’offerta di Netflix prevede la totale assenza di palinsesti, staccandosi in questo dalla TV tradizionale, o da proposte satellitari e digitali come Sky o Mediaset Premium: i contenuti sono proposti secondo un’ottica on demand e di massima flessibilità, simile a quella di Spotify. Il catalogo delle proposte è ricchissimo: sia produzioni proprie che cataloghi televisivi e cinematografici acquistati, risalendo fino a prime stagioni di serie di grande successo e grandi classici del cinema. Tra le produzioni originali di Netflix, realizzate appositamente per la piattaforma, è possibile elencare Daredevil, Marco Polo – con parte del cast italiano, dal protagonista Lorenzo Richelmy a Pierfrancesco Favino – Bloodline, Sense 8 – dalle menti dei fratelli Wachowski – o Narcos. Non sono ancora allo studio produzioni proprie italiane, ma si parla della possibilità di acquisire i diritti di serie italiane già trasmesse sulla maggiori reti.

Abbonamenti a Netflix

Sono proposte tre modalità di abbonamento, che offrono diversi bonus e non hanno nessun vincolo minimo di durata: all’utente è infatti possibile sospendere l’ abbonamento in ogni momento, e perfino saltare un mese e riprendere i pagamenti da quello successivo. La prima tipologia di abbonamento proposta prevede contenuti solo in qualità standard, senza HD, e la possibilità di visualizzarli da un solo dispositivo a scelta (che sia smart TV, tablet, pc o altro supporto) per 7,99 euro al mese. La seconda modalità di abbonamento permette di usufruire di contenuti in Full HD e l’ utilizzo da parte di due dispositivi in contemporanea, per un prezzo di 8,99 euro al mese. L’ ultima tipologia di abbonamento è quella da 11,99 euro al mese, che offre contenuti in Ultra HD e la possibilità di uso in contemporanea su quattro diversi dispositivi.

Le alternative a Netflix

Alcune alternative a Netflix sono presenti sul mercato italiano: una prima è Infinity TV, il servizio on demand di Mediaset, disponibile su pagamento di tariffa mensile. Ha in catalogo telefilm italiano, film sia classici che presenti in modalità noleggio (con un piccolo pagamento), e serie TV. Con 6,99 euro al mese e la possibilità di utilizzo su 5 dispositivi diversi e di scaricare film in locale, Infinity TV è interessante e versatile, ma con la pecca di un catalogo base poco aggiornato. Sky Online non necessita di presentazioni – l’offerta del colosso di Murdoch è per alcuni versi una buona alternativa a Netflix, con pacchetti tematici e un’offerta imbattibile sullo sport, ma l’ offerta non è sempre completa, e le piattaforme su cui funziona sono limitate, e limitate a un solo dispositivo per volta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *