domenica , 24 settembre 2017
Home / Economia e Fisco / Broker online: le caratteristiche fondamentali del servizio migliore
trading online

Broker online: le caratteristiche fondamentali del servizio migliore

La rete propone un ampio numero di broker per il trading online, con le opzioni binarie, i CFD, nel Forex o anche in tutti gli altri mercati mondiali. Per un trader alle prime armi non è così facile scegliere quello giusto. Spesso ci si fida delle proposte commerciali, che spesso attirano ignari clienti millantando omaggi in denaro particolarmente elevati. Le caratteristiche fondamentali di un buon broker però non riguardano solo gli omaggi in denaro, ma anche questioni molto più importanti.

Quanto costa usare un broker

Il broker è l’intermediario che ci permette di fare affari nel trading online. Ci rivolgeremo a lui per qualsiasi transazione, cosa che ovviamente costa anche dei soldi. In genere questo costo è abbastanza “nascosto”, nel senso che la gran parte dei broker dichiarano di offrire dei conti totalmente gratuiti. Certo in molti casi aprire un conto non costa nulla, si paga però per ogni transazione effettuata, indipendentemente dal fatto che si guadagni o meno. Le cifre non sono molto elevate e sono indicate con il termine Spread, abbastanza ostico per la gran parte dei trader alle prime armi. Un broker con uno spread molto basso può essere la scelta migliore, soprattutto per chi si trova a fare moltissime transazioni nel corso di una singola giornata. A tale proposito è possibile consultare quanto scrivono su binaryoptioneurope.com sul broker markets. Alcuni broker invece offrono conti a pagamento, con un abbonamento fissato settimanale o mensile. In questi casi non si pagano le singole transazioni e di solito l’abbonamento dà diritto ad alcune opzioni in più rispetto a quelle disponibili per i clienti con conti gratuiti.

I mercati

Quando si comincia a fare trading online spesso ci si dedica ad un singolo mercato, poniamo ad esempio il Forex. Spesso però si tende, aumentando le proprie conoscenze, a voler investire in altri ambiti, o magari anche con strumenti diversi. Alcuni broker sono dedicati totalmente ad un singolo mercato o ad un singolo ambito, mentre altri propongono qualsiasi tipo di trade, spaziando in diversi mercati e con un’ampia proposta di asset. Questo elemento è particolarmente interessante per il trader che se non riesce a trovare asset del mercato di cui si vuole interessare è costretto ad aprire un conto sul sito di un altro broker.

Strumenti speciali

Spesso i broker propongono anche strumenti particolarmente interessanti per i loro clienti, come ad esempio la possibilità di ricevere segnali di trading, o di utilizzare la leva finanziaria. Questi strumenti possono non avere alcuna utilità per il neofita, sono invece molto importanti per il trader esperto.

Check Also

consumo auto

Auto che consumano meno

Le esigenze dell’automobilista oggi sono cambiate, infatti in passato veniva data molta considerazione all’estetica dell’auto, ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *