Contabilità e fatture elettroniche: software “tutto in uno” | AllNewz.it
martedì , 18 dicembre 2018
Home / Economia e Fisco / Contabilità e fatture elettroniche: software “tutto in uno”
contabilita

Contabilità e fatture elettroniche: software “tutto in uno”

Oggi in commercio sono disponibili software in grado di risolvere qualsiasi problematica a livello di contabilità e fatturazione. Ad esempio il software Reviso non solo consente di svolgere rapidamente qualsiasi compito che riguarda la contabilità aziendale, ma permette anche di compilare e gestire la fatturazione elettronica in modo rapido e semplice.

L’introduzione della fatturazione elettronica
Nel corso dei prossimi mesi tutte le aziende italiane sono obbligate ad introdurre nei processi aziendali la produzione e la gestione delle fatture elettroniche. Dal 1° gennaio 2019 infatti tale metodo di fatturazione sarà l’unico possibile in Italia, per qualsiasi azienda o privato. Si tratta di un metodo di fatturazione che garantisce numerosi vantaggi, in termini di tempo e di sicurezza della fatturazione, oltre a garantire maggiore semplicità nella gestione dell’archivio che per legge deve comprendere gli ultimi 10 anni di un’azienda. Stiamo quindi parlando di una semplificazione, che da molte aziende è vista invece con sospetto, perché modifica le metodologie in atto e i sistemi di fatturazione. Oggi è però possibile trovare in commercio software in grado non solo di gestire le fatture, ma che rendono possibile anche la conservazione delle stesse sul cloud: niente più enormi archivi colmi di faldoni di fatture in formato cartaceo.

Non solo fatture
Visto che tutte le aziende dovranno introdurre questo nuovo tipo di fatturazione, ha senso per le stesse valutare l’eventualità di aggiornare anche l’intero sistema di gestione aziendale o di contabilità in uso. Le aziende più avvedute lo hanno già fatto, o lo stanno facendo ora, visto che è più semplice introdurre gradualmente un nuovo sistema piuttosto di attivarsi all’ultimo secondo. Per altro ad oggi è ancora possibile utilizzare una sorta di sistema misto, con alcune fatture in formato elettronico e altre in formato cartaceo. Questo permette di introdurre il nuovo sistema senza andare a scardinare istantaneamente le routine e le abitudini quotidiane. Per altro i nuovi sistemi software di gestione aziendale consentono di operare totalmente in cloud, per avere a disposizione documenti di ogni tipo ovunque nel mondo: basta infatti accedere tramite internet al cloud dell’azienda per trovare tutto ciò di cui si ha bisogno. Inoltre anche le piccole e medie imprese possono trarre giovamento dall’uso di un software aggiornato, che permetta di operare più rapidamente e con totale facilità.

Le sanzioni per chi non utilizza la fatturazione elettronica
Conviene per altro ricordare che il mancato adeguamento alle nuove leggi comporta una serie di sanzioni di cui è bene tenere conto. Ad oggi infatti l’Agenzia delle Entrate ha dichiarato che a partire dal gennaio 2019 le fatture in formato non adeguato, quindi non elettroniche e non in formato XML, saranno considerate nulle. Nella pratica ad un controllo si considereranno come non emesse, cosa che comporta il pagamento di multe decisamente salate. Nel caso di una fattura in formato non corretto, quindi non emessa, l’azienda sarà tenuta a saldare una multa variabile, tra il 90 e il 180% del tributo calcolato sull’imponibile indicato nella fattura cartacea. Nel momento in cui la fattura dovesse essere usata per richiedere un rimborso IVA, l’emittente sarà tenuto a pagare una multa pari al 100% dell’imposta.

Check Also

soldi

Come ottenere un finanziamento per privati

Desideriamo cambiare la macchina, ma i nostri risparmi non ci consentono di effettuarne l’acquisto? Vogliamo ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *