Come ottenere un finanziamento per privati | AllNewz.it
martedì , 18 dicembre 2018
Home / Economia e Fisco / Come ottenere un finanziamento per privati
soldi

Come ottenere un finanziamento per privati

Desideriamo cambiare la macchina, ma i nostri risparmi non ci consentono di effettuarne l’acquisto? Vogliamo comprare quella villetta in campagna, ma “non possiamo permettercela”?Ecco i requisiti e gli step necessari per ottenere un prestito e vedere realizzati i nostri sogni o soddisfatte le nostre necessità.

CATEGORIE FINANZIAMENTO

  • Prestito personale o finalizzato;
  • Cessione del quinto dello stipendio o della pensione ;
  • Carta di credito.

Anche se ogni istituto finanziario adotta criteri specifici per la valutazione delle richiesta di finanziamento, nell’ambito di quella che è la propria politica di rischio, si possono tracciare dei requisiti essenziali per poter fare richiesta.

REQUISITI

Età compresa tra i 18 e 70 anni
Reddito dimostrabile
Titolarità di un conto corrente bancario.

Anche in presenza di queste condizioni l’istituto di credito potrebbe non concedere il prestito. Ciò può verificarsi in diversi casi: nel caso,ad esempio, in cui si evidenzi una capacità di rimborso del soggetto richiedente non sufficiente. Per appurare quale sia l’affidabilità creditizia del richiedente, la banca procede ad effettuare una valutazione tra la ipotetica rata di rimborso e il reddito del richiedente; usualmente tale rapporto tende a non superare la soglia del 30% (a tal fine è utile consultare i dati forniti dalla Centrale Rischi, società specializzata nel fornire informazioni di referenza creditizia per la studio e il monitoraggio dei rischi finanziari).
In caso di mancata concessione, l’ente che lo ha negato ha l’obbligo di motivarne la decisione, riferendo le informazioni negative reperite.

TAEG

Ottenute le coperture richieste è importante essere informati in merito alla corretta valutazione del prestito per verificarne la complessiva onerosità.

La direttiva europea 90/88/CEE ha introdotto il concetto di TAEG,che si differenzia in:

  • Nominale (TAN): è l’indicatore, espresso in percentuale, che misura gli interessi da pagare annualmente per il prestito ;
  • Globale (TAEG): è una misura, espressa in percentuale, indicante il costo del prestito comprensivo di tutte le spese.

Effettuata la scelta più adatta alle proprie esigenze si arriva alla stipula, in forma scritta, del contratto contenente alcune informazioni obbligatorie, tra cui:

  • ll nome dell’ istutito erogante il finanziamento;
  • l’indicazione esatta della somma e le modalità di erogazione;
  • i dati identificativi del richiedente;
  • il numero, l’importo e la scadenza delle rate di rimborso;
  • l’indicazione specifica del TAN e del TAEG con gli importi degli oneri esclusi dal calcolo del TAEG
  • eventuali maggiori oneri applicabili in caso di mora;
  • le garanzie richieste;
  • modalità di recesso.

Contestualmente alla stipula del contratto il richiedente deve presentare:

  • la copia di un documento di riconoscimento valido;
  • la copia del codice fiscale;
  • un documento attestante la disponibilità di reddito(per esempio la propria busta paga, il cedolino della pensione o la dichiarazione dei redditi)

Check Also

contabilita

Contabilità e fatture elettroniche: software “tutto in uno”

Oggi in commercio sono disponibili software in grado di risolvere qualsiasi problematica a livello di ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *