Recensione carta Hype | AllNewz.it
martedì , 18 dicembre 2018
Home / Economia e Fisco / Recensione carta Hype
carte prepagate

Recensione carta Hype

Hype è una carta prepagata messa a disposizione da Banca Sella. Particolarità della carta Hype è quella di essere facilmente attivabile attraverso il sito ufficiale del servizio, senza costi aggiuntivi. Hype consiste essenzialmente in un conto gestibile direttamente da un’app dedicata, potendo inviare e ricevere denaro in maniera comoda, pratica e del tutto sicura.

Come si attiva

Attivare la carta Hype è semplice. Per procedere con la creazione del conto e con l’attivazione dello stesso è sufficiente recarsi sul sito ufficiale del servizio (https://www.hype.it/), cliccare su “Registrati subito, è gratis” e procedere con la registrazione e l’inserimento dei propri dati. Tra i dati richiesti vi sono le proprie generalità, il codice fiscale, un indirizzo email, alcune fotografie della carta d’identità e poco altro. Una volta attivato online il proprio conto, la carta fisica verrà inviata a domicilio solitamente entro 5 giorni.

Costi della carta Hype

La carta e il conto Hype non hanno alcun costo, né dal punto di vista dell’attivazione né sul piano della gestione. Bisogna però fare una precisazione: al momento della creazione del conto l’utente può optare per la creazione del conto “Hype Start”, ovvero il conto base, o per la creazione del conto “Hype Plus”, caratterizzato da maggiori funzionalità rispetto al primo. Nel caso del conto Hype Start non vi è alcun tipo di spesa accessoria. Diverso il discorso di Hype Plus: in questo caso, l’utente dovrà sostenere un costo di gestione pari a 1 euro al mese. Sottoscrivere il conto Hype Plus comporta però vantaggi sostanziali rispetto al conto base: con Hype Plus il limite massimo di prelievo giornaliero agli ATM è di 1000 euro, a fronte dei 250 euro di Hype Start. Anche il valore del singolo prelievo aumenta con Hype Plus, potendo prelevare sino a 500 euro con una sola operazione (contro i 250 euro di Hype Start). Ma il vantaggio più considerevole è senza dubbio quello legato all’importo massimo della ricarica giornaliera del conto: 1000 euro per la carta Hype Start, ben 10.000 euro per Hype Plus.

Come ricaricare il conto

Ricaricare il conto Hype è semplicissimo. Per procedere con la ricarica è possibile utilizzare altre carte (Visa o MasterCard) per effettuare il trasferimento da queste verso la carta Hype; altri metodi validi sono la richiesta di denaro ai propri contatti, la ricarica mediante bonifico bancario da conto corrente o presso uno sportello Bancomat dotato di circuito “QuiMultibanca”.

Check Also

soldi

Come ottenere un finanziamento per privati

Desideriamo cambiare la macchina, ma i nostri risparmi non ci consentono di effettuarne l’acquisto? Vogliamo ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *