giovedì , 8 dicembre 2016
Home / Lavoro / Allevare lumache: costi e guadagni
allevare lumache

Allevare lumache: costi e guadagni

L’allevamento di lumache, noto come elicicoltura, sta prendendo sempre più piede in campo imprenditoriale. Nonostante in Italia non sia ancora così diffusa, questa attività, può rappresentare una valida fonte di guadagno sia per le qualità nutrizionali benefiche sia per la ricercata richiesta gastronomica sul mercato di questi molluschi.

Allevamento lumache, quali sono i guadagni?

Intraprendere un allevamento di lumache può essere un’ottima idea per chi nutre il desiderio di avviare un’attività imprenditoriale propria. Non è necessario infatti avere grandi conoscenze ma occorre grande determinazione e volontà di crescere e migliorarsi. I guadagni sono buoni, anche se ciò non è sinonimo di immediati. Questo particolare mercato è in continua crescita. Dal 2010 gli affari legati a questo settore sono arrivati a 10 miliardi di euro a livello mondiale.

Come aprire un allevamento di lumache?

Per iniziare questo tipo di attività è necessario disporre di terreni vasti dove far crescere le lumache. Importante acquisire le conoscenze base dell’elicicoltura e una spiccata mentalità imprenditoriale. La grande fiducia in se stessi e in ciò che si andrà a svolgere, il giusto mix tra passione e pazienza e un’organizzazione precisa potranno regalare profitto e successo in un business in Italia è ancora nuovo.

Quando e come allevare lumache?

Il periodo indicato per intraprendere un percorso nell’elicicoltura è la primavera. Con il bel tempo potremmo iniziare a mettere le chiocciole fattrici nel terreno così da poter facilitare l’accoppiamento e la riproduzione. Nate le piccole lumache sarà importante nutrirle per facilitare l’ingrasso. I cibi richiesti sono quelli di tipo vegetale rigorosamente biologici come broccoli, cavoli, radicchio e bietole. Evitare quindi ogni tipo di nutrimento chimico. Importante l’aria aperta e la luce, con particolare attenzione ad uccelli e roditori che potrebbero insidiare le lumache. I terreni vanno mantenuti puliti ed irrigati per una crescita ottimale delle stesse. Le informazioni sulle norme igieniche possono essere richieste nella ASL regionale di riferimento. Sarà possibile vendere le lumache solo in età adulta, ossia dopo 2 anni.

Allevamento lumache: quali sono i costi?

Per quel che concerne le spese richieste va considerato che su 5000 metri quadrati lordi occorrono circa 6000 euro per recinzione interna e esterna. 1000 euro per derattizzanti e disinfettanti. 5000 euro per 24 mila lumache fattrici. 600 euro per materiali legati alla semina. Fondamentale essere iscritti al Registro delle Imprese agricole presso la Camera di Commercio, all’Inps e all’Inail e possedere una partita Iva. Alcune regioni incentivano l’elicicoltura.

Check Also

canarie

Trasferirsi alle Canarie: perché conviene

Le Canarie sono un arcipelago della Spagna, costituito da sette piccole isole, situato a largo ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *