giovedì , 29 giugno 2017
Home / Lavoro / Come diventare assistente all’infanzia: ecco il corso in E-learning del Centro Europeo di Formazione
assistenza infanzia

Come diventare assistente all’infanzia: ecco il corso in E-learning del Centro Europeo di Formazione

Come si fa a diventare assistente all’infanzia? Quali materie bisogna studiare? Ecco l’offerta in E-learning del Centro Europeo di Formazione.

Per chi ama i bambini e vuole entrare in relazione con loro aiutandoli ad apprendere gli strumenti più utili per la loro crescita, il corso proposto attraverso la formazione a distanza è la scelta giusta. Seguendo gli insegnamenti dei professionisti della scuola, infatti, ogni studente potrà affiancare alla propria capacità innata di comunicare con i più piccoli una preparazione efficace e adeguata. Le lezioni si potranno seguire comodamente da casa perché il Centro, leader nella formazione a distanza, offre, grazie alle moderne tecnologie, di imparare con l’E-learning.

Come diventare assistente all’infanzia: cosa si impara con il corso in e-learning

Il corso per Assistente all’Infanzia del Centro Europeo di Formazione, realizzato in collaborazione con l’Associazione Nazionale Pubbliche Assistenze, darà modo ad ogni alunno di imparare a preservare e garantire il benessere psico-fisico dei bambini da 0 a 6 anni insegnando: come individuare e soddisfare i bisogni primari dei più piccoli, come adottare l’approccio relazionale più idoneo, come prevenire e affrontare situazioni di rischio che potrebbero coinvolgere i tutti, come prestare assistenza socio-sanitaria, come sostenere nell’attività psico-pedagogica bambini con abilità differenti e come cooperare all’interno di un gruppo multidisciplinare.

Il corso in E-learning è composto da: ventidue unità didattiche, sedici unità di formazione per l’Assistenza Socio Sanitaria di base sei unità specialistiche per l’Assistenza all’Infanzia: dall’igiene e benessere del bambino allo sviluppo motorio, dallo sviluppo psichico alle malattie infantili e le vaccinazioni, dagli interventi di primo soccorso al bambino ai disturbi dello sviluppo e il bambino con abilità differenti. Cinque le aree tematiche che gli alunni dovranno apprendere: Psicologia e Società, Pedagogia e Società, Istituzioni e Leggi, Medicina e Salute, Interventi tecnico-operativi.

Come diventare assistente all’infanzia: gli sbocchi professionali

Docenti altamente qualificati risponderanno ad ogni domanda e seguiranno gli alunni nell’organizzazione dello studio da casa verificando le loro capacità di apprendimento e i loro progressi. Lo staff del Centro Europeo di Formazione, poi, si occuperà di seguire tutti, una volta ottenuti gli attestati come Operatore SocioAssistenziale e come Assistente all’Infanzia, nella ricerca di uno stage o di un posto di lavoro. Chiunque parteciperà al corso con successo, infatti, potrà poi lavorare: in cliniche private pediatriche, in centri privati di riabilitazione , in centri sportivi dedicati all’infanzia, in istituti di assistenza per abilità differenti, a domicilio, ma anche in asili nido privati e aziendali, nei centri estivi e per l’infanzia o anche nei babyparking e nelle ludoteche.

Check Also

lavoro

Cambiano i flussi dell’Uniemens: ecco le ultime novità

Oggi vogliamo parlarvi dell’Uniemens ovvero di quel sistema di denuncia obbligatoria inviata mensilmente all’Inps dai datori di lavoro del ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *