Lavorare nel middle management | AllNewz.it
lunedì , 17 giugno 2019
Home / Lavoro / Lavorare nel middle management

Lavorare nel middle management

Per definire il Middle Management in Italia si utilizza il termine “quadro”. Un quadro è un soggetto che ha una certa esperienza, maturata nell’azienda in cui opera o in situazione lavorative precedenti, e che si occupa di fare da cinghia di trasmissione tra le strategie aziendali e i reparti produttivi, per fare in modo che la vision e la mission aziendali si realizzino nel quotidiano. Chi fa parte del middle management si trova quindi in una situazione intermedia tra la dirigenza di un’azienda e i reparti impiegatizi.

Come entrare nel Middle Management

In Italia, nonostante la crisi degli anni passati e la disoccupazione ancora a livelli importanti, sono diverse le posizioni da middle manager ancora da ricoprire. Chi intende entrare in questo mondo ha quindi diverse opportunità. La questione di fondo sta nel fatto che per divenire middle manager è necessario avere delle competenze ed esperienze sufficienti a svolgere questo ruolo in modo adeguato. In buona parte dei casi poi il middle manager è qualcuno che già opera in azienda, a livello impiegatizio ad esempio, e viene “promosso” per un ruolo maggiormente gestionale e meno correlato alla “produzione”.

L’importanza del middle management

Il ruolo di questa fascia delle organizzazioni aziendali è oggi tra i più importanti. Stiamo parlando di coloro che effettivamente portano sulle spalle buona parte dell’effettivo “lavoro” che viene svolto all’interno delle organizzazioni oggi. Non certo a livello fisico, quanto piuttosto a livello organizzativo e di gestione. Un middle manager oggi si trova spesso a svolgere compiti che un tempo erano esclusivi della dirigenza. Questo perché in molte realtà i dirigenti sono in numero minimo, a volte esiste il solo CEO, mentre i manager di medio livello sono un numero elevato.

Le competenze del manager

Per svolgere un ruolo nel Middle Management solitamente vengono richieste alcune competenze essenziali. A partire ovviamente da una certa esperienza, maturata come manager, o anche a livello impiegatizio in un ruolo simile a quello richiesto nella specifica azienda. In quanto trait d’union tra ruoli operativi e dirigenza, il middle manager deve essere in grado di gestire delle responsabilità importanti, portando avanti gli obiettivi aziendali. In questo senso oggi è utile che il middle manager sia volto verso il futuro, verso l’innovazione e il cambiamento. Quindi pronto anche a formarsi su ambiti per lui fino ad oggi poco noti. Approfondire le caratteristiche che possono rendere adatti a svolgere questo tipo di attività quotidianamente apre le porte oggi a molteplici opportunità lavorative.

Dove trovare lavoro come middle manager

Chi è alla ricerca di un’occupazione in un ruolo medio basso in un’organizzazione ha diversi modi per trovare interessanti opportunità. Per il Middle manager le cose sono leggermente diverse, anche perché lo sono i canali stessi attraverso cui le aziende veicolano le proprie ricerche di personale. Meglio quindi rivolgersi ad agenzie specializzate, o direttamente a consulenti aziendali che operano come Head Hunters a livello nazionale. Ci sono poi dei portali che sono vere e proprie vetrine per questo tipo di occupazione, dove gli stessi head hunters cercano i candidati più adatti alle ricerche che hanno in atto.

Check Also

Meglio noleggiare o acquistare uno stand fieristico?

La partecipazione ad eventi e fiere è una delle opportunità più importanti per il marketing ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *