giovedì , 8 dicembre 2016
Home / Lavoro / Nuovi lavori: riconosciute 25 professioni del web
nuove professioni web

Nuovi lavori: riconosciute 25 professioni del web

Gli ultimi vent’anni hanno prodotto cambiamenti radicali nel mondo del lavoro. Un vero e proprio terremoto ha spazzato via professioni consolidate che avevano assunto una grande valenza sociale ed economica.
La disoccupazione è aumentata a dismisura, tante professioni sono scomparse e tante aziende hanno ridotto all’osso la manodopera necessaria.
Dall’altra parte invece abbiamo visto nascere tanti lavori che vent’anni fa nemmeno immaginavamo potessero esistere.

La nuova grande frontiera che si è aperta per i lavoratori di tutto il mondo è il web. Internet è diventato strumento in grado di annullare le distanze, ma non solo, si è affermato garantendosi il primato dell’informazione, del marketing e della comunicazione più in generale.
Il nostro paese, spesso criticato per la scarsa attitudine a captare e recepire i cambiamenti del mondo, è stato il primo in Europa a riconoscere e normare queste nuove figure professionali.
Attraverso la norma multiparte UNI 11621-1/4:2016 pubblicata il 28 gennaio 2016 recante norme per il riconoscimento di attività professionali non regolamentate e profili professionali per l’ICT, il governo ha di fatto riconosciuto 25 nuovi profili professionali, attraverso l’Agenzia per l’Italia Digitale, al fine di accelerare il processo di informatizzazione della Pubblica Amministrazione.
Il risultato è frutto del lavoro svolto dall’International Web Association (associazione che raggruppa i nuovi professionisti del web e riconosciuta a livello europeo), che già a fine 2014 aveva pubblicato i 25 profili al fine di ottenere un riconoscimento per questi professionisti del web.

I nuovi profili riconosciuti sono: Web Community Manager, Web Project Manager, Web Account Manager, User Experience Designer, Web Business Analyst, Web DB Administrator, Search Engine Expert, Web Advertising Manager, Server Side Web Developer, Frontend Web Developer, Web Content Specialist, Web Server Administrator, Information Architect, Digital Strategic Planner, Web Accessibility Expert, Web Security Expert, Mobile Application Developer, E-commerce Specialist, Online Store Manager, Reputation Manager, Knowledge Manager, Augmented Reality Expert, E-learning Specialist, Data scientist, Wikipedian.

Si tratta insomma di un riconoscimento fondamentale per lo sviluppo del settore, che da una parte permetterà ai professionisti del web di operare finalmente con un riconoscimento giuridico, dall’altra parte consentirà alle imprese che operano sul web di trovare ed avvalersi di profili lavorativi certi e di comprovata professionalità.
Inoltre il riconoscimento permetterà ancor più lo sviluppo di attività che operino sul web, migliorando l’occupazione generale attraverso un settore in costante crescita.

Check Also

canarie

Trasferirsi alle Canarie: perché conviene

Le Canarie sono un arcipelago della Spagna, costituito da sette piccole isole, situato a largo ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *