Burrocacao, cosmetico curativo o di bellezza?  | AllNewz.it
mercoledì , 8 aprile 2020
Home / Salute / Burrocacao, cosmetico curativo o di bellezza? 
Burrocacao, cosmetico curativo o di bellezza? 

Burrocacao, cosmetico curativo o di bellezza? 

Le labbra sono esposte a molte sollecitazioni sia quando parliamo, sia quando siamo concentrati o rilassati. Sono esposte alle temperature fredde e calde con lo stesso risultato: superficie secca e screpolata con il rischio di spaccature dolorose e antiestetiche. Il burrocacao previene i danni più gravi causati dal gelo e dall’afa, è un cosmetico importante, curativo e di bellezza da usare insieme a rossetto o lucidalabbra quando si è fuori ma anche dentro casa. 

La vera funzione del burrocacao o balsamo per labbra

Il burro di cacao è un grasso estratto dai semi di cacao, contiene antiossidanti naturali e diversi acidi che insieme lo rendono adatto per creare cosmetici protettivi e liscianti. Il burrocacao al tatto risulta untuoso, appena applicato sulle labbra crea uno strato sottile di crema che nutre la pelle e la protegge naturalmente da freddo e caldo. 

Il cosmetico stick si può usare anche sul contorno labbra e gli angoli della bocca ma per infezioni, infiammazioni e Herpes leggere prima le indicazioni fornite in etichetta o dal negoziante. Quando le ferite e le escoriazioni labiali sono più gravi si applica la connettivina, un farmaco antibiotico specifico per combattere germi, batteri su infezioni più profonde. 

Il burrocacao rispetto alla connettivina è un cosmetico potenzialmente curativo ma non un farmaco specifico per patologie anche virali. Il balsamo per labbra può integrare diversi ingredienti e nutrienti creando stick colorati, profumati e in qualche caso saporiti, vediamo come scegliere il prodotto più giusto per noi. 

Burrocacao e altri ingredienti, come scegliere lo stick giusto?

Nel balsamo per labbra potete trovare diversi ingredienti, il burro di cacao è la sostanza cremosa base che si può unire a cera d’api, miele, burro di karité, olio di argan, mentolo, canfora e allume. Si aggiungono cannella, vaniglia, cioccolato, rosa canina, oli essenziali estratti da piante aromatiche, officinali e fiori per dare allo stick di burrocacao una consistenza curativa, profumata e colorata.

 Per scegliere lo stick giusto è importante considerare necessità e sensibilità delle nostre labbra, soprattutto quando sono screpolate e infiammate; in questo caso meglio considerare una soluzione base oppure con cera d’api, burro di karitè, cocco e vaniglia, ingredienti emollienti e lenitivi rispetto a sostanza troppo acide. 

Il burrocacao può essere usato insieme a rossetto e lucidalabbra, anche come base del trucco, ricordiamo che la sua funzione è protettiva e curativa rispetto ai rossetti. 

Stick per labbra, quali sostanze pericolose evitare?

In commercio si trovano davvero tante marche di burrocacao e spesso questo è l’ultimo ingrediente presente, conserva solo il nome. La rivista Altro Consumo da tempo ha pubblicato sul Web la lista di alcuni elementi derivanti dal petrolio con la funzione di conservanti. Gli oli minerali considerati pericolosi da AC all’interno di uno stick per le labbra sono i Mosh (Mineral Oil Saturated Hydrocarbon) e i Moah (Mineral Oil Aromatic Hydrocarbon). Il burrocacao e tutti gli altri ingredienti presenti nel cosmetico in parte vengono anche inghiottiti, le sostanze ritenute pericolose da AC e appena elencate nel lungo tempo possono creare danni alla salute. L’acquisto dei prodotti cosmetici per le labbra fatelo sempre leggendo con attenzione le etichette e optando per preparazioni biologiche e non chimico-petrolifere

Check Also

Benefici e proprietà dell’anguria

Benefici e proprietà dell’anguria

Nella calda stagione estiva è necessario consumare una quantità maggiore di frutta e verdura per ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *