martedì , 27 settembre 2016
Home / Salute / I materassi in viscoelastico sono tossici?
materassi in viscoelastico

I materassi in viscoelastico sono tossici?

Distendersi su un materasso comodo e adatto alle esigenze del nostro organismo, permette di rilassarsi, contribuendo ad un facile riposo. Esistono moltissimi tipi di materassi composti da diverse tipologie di materiali.

Ultimamente quelli più usati e venduti sono i materassi in viscoelastico. Parola che per alcuni potrebbe risultare così difficile da non prendere in considerazione materassi di questo genere.

I materassi in viscoelastico sono sicuri per la nostra salute?

Per prima cosa vi spieghiamo che materiale è il viscoelastico. Il viscoelastico è un materiale realizzato con polimeri che assumono le caratteristiche di un solido elastico e di un liquido viscoso. La sua grande capacità è quella di adattarsi alle forme del corpo secondo la pressione e il calore che esse imprimono sulla superficie. Questa qualità impedisce un irregolare blocco dei vasi sanguigni, conferendo un riposo tranquillo e comodo. Composto di additivi chimici quali: poliolo, isocianato, catalizzatori e agenti espandenti, il materiale non risulta per niente tossico, anzi, con le sue qualità tende a migliorare la qualità del sonno, apportando dei benefici a tutto l’organismo.

Ci sono delle restrizioni in campo salutistico, che impediscono alle aziende di produrre materassi con elementi tossici. Questo rassicura moltissimo, rendendo più semplice e sicuro l’acquisto di un materasso in viscoelastico, meglio conosciuto con il nome di memory foam.

Materassi in viscoelastico: garanzia di qualità

Si tratta di un materiale nobile, usato per realizzare imbottiture di ogni genere che non comporta alcun danno né all’uomo né all’ambiente circostante, perché viene realizzato secondo le direttive vigenti. Le sue qualità sono veramente ottime. È un materiale anallergico che impedisce la formazione di colonie di acari all’interno della struttura. Inoltre apporta notevoli qualità traspiranti. Attraverso la struttura riesce a trattenere l’umidità del corpo, rilasciandola a piccole dosi. Questo permette di avere tepore durante l’inverno e una sensazione di fresco durante il periodo estivo. Anche lo spessore del materiale viscoelastico, molto alto, permette un relax in tutto il corpo.

Per rendere più efficaci le proprietà dal materasso, bisogna apportare quotidianamente una piccola manutenzione. Dato che è dedito alle modifiche attraverso l’aria e l’umidità, sarebbe opportuno lasciarlo all’aria per qualche minuto, in modo che riesca a traspirare e a purificarsi. Inoltre per aumentare la traspirazione dovete usufruire di una struttura adeguata, come le doghe di legno, materiale che permette la traspirazione. Molto importante è il rivestimento che dovete mettere sul materasso. Per tenere sotto controllo le grandi capacità di questo materiale, dovete usare una copertura in materiale naturale come il cotone, il lino o la seta. Questi tipi di materiali fanno sì che il materasso in memory foam traspiri, senza creare ristagni di umidità.

Un materasso dalle ottime caratteristiche, senza danni per se stessi e per l’ambiente, che dona un riposo e una liberazione dalle tensioni accumulate durante la giornata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *