Come pulire le scarpe di camoscio | AllNewz.it
giovedì , 19 luglio 2018
Home / Tempo libero / Come pulire le scarpe di camoscio
scarpe camoscio

Come pulire le scarpe di camoscio

Le scarpe di camoscio sono tra le più eleganti e alla moda: fanno parte di uno stile intramontabile dall’aria un po’ vintage. Nonostante l’amore verso questo capo d’abbigliamento, le calzature sono croce e delizia dei proprietari, perché la loro manutenzione non è tra le più semplici. Ecco qualche pratico consiglio per riuscirle a pulire senza rovinarle, in modo da avere scarpe sempre impeccabili.

Macchie superficiali con il pane!

Le scarpe di camoscio sono purtroppo delicatissime e, soprattutto durante il periodo autunnale ed invernale in cui sono frequenti le piogge, è difficile mantenerle pulite. Nel caso in cui la macchia non sia particolarmente aggressiva o estesa si può utilizzare della mollica di pane. Mantenendola stretta tra le dita si dovrà passare avanti e indietro sul punto interessato e pian piano assorbirà tutte le impurità, asciugando rapidamente il tessuto. Facile ed economico!

Sporco difficile, rimedi adeguati

Stivaletti o mocassini che siano, lo sporco tenace è il peggior nemico delle scarpe in camoscio. Per rimuoverlo con più forza si può preparare un composto dove andrà aggiunta dell’acqua, un po’ d’alcol, un paio di cucchiaini di aceto e pochissime gocce di detersivo per piatti. Strofinandolo con una spugna per stoviglie sullo sporco si avranno risultati immediati ed incredibili. Si potrà poi passare a risciacquare il tutto con un po’ d’acqua pulita, senza rischiare di bagnare l’intera calzatura. Nel caso in cui le scarpe siano in camoscio chiaro si potrà provare con una soluzione di acqua e cenere, strofinata energicamente per qualche minuto: in breve tempo gli accessori torneranno come nuovi.

Delicate come la pelle di un bambino

La manutenzione delle scarpe in camoscio deve essere fatta con cura, in modo da evitare l’insorgere di cattivi odori e la perdita di colore del tessuto. Prima di indossarle andrebbero sempre spazzolate con degli strumenti appositi realizzati in gomma. Se non si hanno a disposizione si può rimediare con le spazzole ideate per i capelli dei bambini, caratterizzate da setole delicate e fitte. Con il costante utilizzo delle scarpe in camoscio si rischia di danneggiarne il colore, che gradualmente perderà di intensità e di bellezza. Per correre ai ripari si può acquistare la camoscina, un prodotto industriale realizzato appositamente per il trattamento di questo tessuto. Nel caso in cui le scarpe vengono utilizzate con frequenza è possibile che possano insorgere cattivi odori. Per contrastarli si può utilizzare un prodotto naturale presente in qualsiasi abitazione: il bicarbonato. Versandone tre o quattro cucchiaini all’interno della calzatura la sera e lasciandola a riposo per tutta la notte questo tenderà ad assorbire l’umidità e a prevenire sgradevoli sorprese.

Check Also

capodanno per single

Capodanno: nuove emozioni per i single

Se la vita da single comincia a pesarti e senti il bisogno di ritrovare l’amore ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *