Ferie a settembre? Ecco le mete migliori da scegliere | AllNewz.it
martedì , 18 dicembre 2018
Home / Viaggi e Turismo / Ferie a settembre? Ecco le mete migliori da scegliere
vacanze

Ferie a settembre? Ecco le mete migliori da scegliere

Se per la maggior parte dei vacanzieri il mese di settembre rappresenta uno stressante e repentino ritorno alla routinaria vita quotidiana, per altrettante persone tale mensilità costituisce invece l’inizio delle tanto agogniate ferie. Per chi fa parte di questa seconda cerchia, la scelta della meta non è semplice. Senza poi contare le condizioni meteorologiche, le quali non forniscono certezza alcuna. Le possibilità di incorrere in un settembre ancora mite sono elevate, così come elevate sono al contrario le possibilità di andare incontro ad un settembre piovoso. Dove si può quindi trascorrere il proprio soggiorno in tranquillità, senza l’assillo di fastidiosi imprevisti?

1) Italia. Ad aprire questa breve carrellata non poteva che essere il nostro Bel Paese, con la sconfinata varietà di bellezze paesaggistiche, architettoniche e culturali che ne trapuntano a macchia di leopardo tutta la sua superficie. Non perdendo mai di vista l’aspetto prettamente meteorologico, è cosa buona e giusta concentrarsi sulla frazione sud-orientale della penisola, quella che sicuramente offre maggiori garanzie a riguardo. Pur trattandosi di un lembo di terra relativamente ristretto, la scelta è piacevolmente ampia. Da Gallipoli, con spiagge cristalline e locali e misura di una gioventù che annualmente invade questo piccolo angolo di Paradiso, a Santa Maria di Leuca, dove mare e cielo si fondono in un tutt’uno indelebile ai ricordi di chi ha il piacere di gustare tanta beltà. Senza poi dimenticare la Sicilia, Lampedusa in particolare, isola appartenente all’arcipelago delle Pelagie, covo ed habitat ideale per numerose specie di piante ed animali.

2) Europa del Nord. Per chi alla calde spiagge italiane preferisce i paesaggi nordici, settembre è un buon periodo per fare un salto in Nord Europa. Un periodo, quello settembrino, la cui luce rende debita giustizia a città tuttora gelosamente incontaminate da una dilagante modernità che soprattutto nei piccoli villaggi rimane al di fuori dei confini geografici. Islanda, con i suoi suggestivi paesaggi vulcanici. Norvegia, con i celeberrimi fiordi. Svezia poi, accogliente perla nordica. Finlandia infine, con pianure e foreste dove è impossibile porre la parola fine.

3) Mar Rosso. Qui, le condizioni meteorologiche sono strettamente legate alle temperature ed ai venti. Proprio per questo, meglio concentrarsi sulle coste settentrionali del Mar Rosso, tra cui il Sinai e la rinomata Sharm El Sheik, in Egitto. E’ bene in questo caso ponderare il tema sicurezza, con una piaga del terrorismo ultimamente posta sotto l’attenta e meticolosa supervisione delle autorità locali.

Check Also

hotel

Guida alla scelta delle ciabatte da camera per hotel

Quando si pensa alle ciabatte da camera per hotel si fa riferimento a uno degli elementi più ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *