Amazon Go: cos’è e come funziona | AllNewz.it
venerdì , 20 luglio 2018
Home / Web e tecnologia / Amazon Go: cos’è e come funziona
vendita

Amazon Go: cos’è e come funziona

Rivoluzione. Questa è la parola d’ordine quando si parla di tecnologia. Tutti sappiamo, infatti quanto questa abbia completamente cambiato le nostre vite, impattando perfino sulle cose più semplici. Il progresso tecnologico non accenna ad arrestarsi, nel mondo c’è un continuo bisogno di innovazioni e queste si susseguono l’una dopo l’altra, come in un’eterna gara a chi è la migliore.

Le grandi compagnie sono in costante aggiornamento ed evoluzione, per creare quel qualcosa di veramente innovativo che catturerà l’attenzione di consumatori sempre più attenti ed esigenti.

Come già detto, la tecnologia sta influenzando perfino la nostra quotidianità più semplice, come fare la spesa. Si chiama Amazon Go, la nuova frontiera dello shopping, un enorme negozio di generi alimentari che però in futuro non si esclude possa allargare la compravendita a qualsiasi prodotto.

Il primo negozio è stato aperto a Seattle e conta ben 1800 metri quadrati di spazio commerciale. Lo shopping funziona proprio come se si stesse acquistando online su Amazon: attraverso la raffinata tecnologia Just Walk Out gli acquirenti, telefono alla mano, attraverso l’app di Amazon Go possono accedere nel negozio, prendere gli oggetti desiderati dai vari scaffali e automaticamente ottenere il corrispettivo addebito dell’importo una volta usciti, senza dover fare la fila alle casse.

Il pagamento è quanto mai semplice: all’ingresso, un dispositivo di scansione funziona praticamente come un tornello della metropolitana e registra l’accesso del cliente; durante la permanenza in negozio gli articoli presi vengono attribuiti correttamente all’utente e posizionati nel carrello online e nel momento del check-out, il cliente passa attraverso l’uscita e gli articoli  gli vengono direttamente trasferiti dalla struttura con il rilascio immediato di una ricevuta d’acquisto e l’addebito, pagato ovviamente online e chissà che un giorno non possano essere accettate anche le criptovalute, visto che il 2018 si prospetta come l’anno in cui queste subiranno una diffusione senza precedenti a livello globale

Le tecnologie alla base di questo innovativo negozio sono le stesse che caratterizzano le vetture autopilotate, come ad esempio la visione artificiale e la sapiente unione di sensori e deep learning, l’apprendimento automatico alla base dell’intelligenza artificiale.

Ecco quindi che grazie a questi requisiti, all’interno di un negozio Amazon Go è possibile riposizionare sullo scaffale eventuali articoli di cui siamo indecisi: quando questi vengono prelevati, sostituiti o restituiti agli scaffali, tutto viene tenuto traccia sul proprio carrello virtuale, proprio come se si stesse acquistando online.

Il negozio è a dir poco rivoluzionario e su questo non vi è dubbio, ma Amazon ha saputo sapientemente conciliare la tradizione con la velocità degli acquisti online. Questo perché soprattutto per un negozio di generi alimentari, la clientela ha bisogno di accertarsi personalmente della qualità del prodotto, guardandolo e toccandolo, cosa che non è possibile in un negozio online. Amazon ha saputo cogliere appieno l’esigenza dei clienti, sempre più frenetici, di avere a disposizione un servizio ultra-veloce, e al tempo stesso, il bisogno di poter toccare con mano ciò che si sta acquistando, proponendo quindi l’unione dell’esperienza d’acquisto di un negozio tradizionale e la velocità dello shopping online, sicuramente molto più pratica e veloce.

Tra gli articoli più venduti ci sono sicuramente quelli in linea con la natura frenetica delle persone che frequentano il negozio: piatti preparati come sandwich, biscotti e frutta pretagliata, ma anche acqua e caffè.

Amazon Go è un’idea innovativa che è stata accolta di buon occhio dai clienti e con tutta probabilità con il tempo e la diffusione di altre filiali accrescerà di successo. Questo porterà una vera e propria rivoluzione nella vita quotidiana dei consumatori e conquisterà un’enorme fetta di mercato, quella dell’industria alimentare, ancorata ai negozi tradizionali.

Check Also

Assicurazione smartphone

Assicurazione smartphone: 5 buoni motivi per farla

Acquistare un nuovo prodotto significa anche volerlo mettere al sicuro da eventuali danni e ulteriori ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *