Come risparmiare facendo acquisti in una farmacia online | AllNewz.it
sabato , 20 aprile 2019
Home / Web e tecnologia / Come risparmiare facendo acquisti in una farmacia online
farmacia online

Come risparmiare facendo acquisti in una farmacia online

Per molti consumatori fare acquisti in una farmacia online è diventata una consuetudine consolidata, anche per i vantaggi che se ne possono ricavare in termini di risparmio. Ma quali sono gli accorgimenti che vale la pena di mettere in atto per avere la certezza di spendere il meno possibile, ovviamente sempre facendo riferimento a siti autorizzati a livello ministeriale? In primo luogo, è bene sapere che tra i siti di vendita i prezzi di uno stesso prodotto possono differire in modo consistente, il che vuol dire che è sempre consigliabile mettere a confronto le varie proposte prima di fare acquisti nella prima farmacia online in cui ci si imbatte. La Rete in tal senso è decisamente preziosa, perché permette in pochi secondi di paragonare tutti i prezzi.

A proposito di prezzi, poi, c’è da tenere conto anche delle spese di spedizione, che possono incidere e non poco sull’esborso complessivo: quando se ne ha la possibilità, dunque, è sempre preferibile accorpare gli acquisti in modo tale da pagare una spedizione sola. Controllando la presenza del bollino del Ministero della Salute sul portale web si può avere la certezza che l’attività di rivendita sia legale: sull’e-commerce deve essere presente un link al sito web ministeriale in cui è riportato l’elenco di tutti i portali autorizzati. Attenzione: a volte una farmacia online può decidere di mettere in vendita unicamente prodotti diversi dai medicinali, come per esempio i cosmetici, gli accessori sanitari o gli integratori: ebbene, in tale circostanza il bollino non è necessario.

Gli antibiotici sono medicinali che non possono essere venduti online in Italia, e lo stesso dicasi per un prodotto come il Viagra: pertanto, nel caso in cui ci si dovesse imbattere in un’attività che commercializza tali articoli, è bene tenersene alla larga, e anzi inviare una segnalazione alle autorità.

Sempre a proposito di attività illegali, non si possono comprare farmaci da portali web che hanno sede in un Paese straniero, dal momento che in Italia non possono essere importati farmaci che non siano accompagnati da un foglietto illustrativo che contenga indicazioni in italiano. Inoltre, la legge impone che i farmaci che sono venduti tramite Internet non possono avere un prezzo diverso da quello che viene applicato nella corrispondente farmacia fisica: tale vincolo vale unicamente per i medicinali ma non per gli altri prodotti che vengono commercializzati tramite la Rete, per i quali – di conseguenza – il prezzo è libero e non sono previste limitazioni di alcun genere.

Check Also

seo su google

Come posizionare un sito web su Google: vediamo insieme quali sono i dettagli da tenere presente

Sul web e su tutti i motori di ricerca, se dovessimo cercare il modo più ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *