Cambia l'algoritmo di Facebook: ecco le novità principali | AllNewz.it
mercoledì , 12 maggio 2021
Home / Web e tecnologia / Cambia l’algoritmo di Facebook: ecco le novità principali

Cambia l’algoritmo di Facebook: ecco le novità principali

Nuovo cambio per l’algoritmo di Facebook: il social network creato da Mark Zuckerberg sta per modificare i meccanismi che mostrano ai singoli utenti le notizie in un determinato ordine. Sono infatti migliaia i criteri con cui il social ordina i post nel feed, con l’obiettivo di dare ad ogni iscritto un’esperienza incline alle sue passioni e abitudini. Nei prossimi paragrafi, pertanto, andremo a capire meglio come funziona l’algoritmo di Facebook e come cambierà per via delle prossime modifiche.

L’algoritmo di Facebook: come funziona

Partiamo dalle basi: l’algoritmo non è altro che una serie di operazioni logiche che un software svolge al fine di raggiungere determinati obiettivi, si parte da un input (un like, un commento, una segnalazione) e si arriva all’output (il risultato finale, ovvero una classifica dei post più graditi e di quelli meno graditi). Il ragionamento è semplice: per prima cosa si chiede quali sono i contenuti che piacciono di più all’utente preso singolarmente, successivamente cerca di capire quali tra i post delle pagine e degli amici dell’utente siano i più graditi. Una volta compiuta questa previsione li mostra all’utente con un obiettivo molto semplice: farlo restare per il maggiore tempo possibile sulla piattaforma social. Possiamo paragonare l’algoritmo a un ristoratore che dopo essersi chiesto “Cosa piace di più al mio cliente?” inserisce i suoi cibi preferiti nel menù così che lo stesso possa apprezzare e tornare nel suo ristorante.

L’Edge Rank: il criterio di classificazione dei post

E come fa il social a capire quali sono i post che preferiamo e quelli che non vorremmo mai vedere sulla nostra timeline di Facebook? Il team di Zuckerberg ha stilato una serie di criteri di classificazione dei post, in virtù dei quali compie delle previsioni su ciò che potrebbe piacerci a partire dalle interazioni e dal tempo trascorso sui post passati. Questi criteri sono in costante aggiornamento, così come le abitudini delle nuove generazioni sui social network. Il lavoro di miglioramento nel corso del tempo ha portato a una migliore qualità dell’esperienza degli iscritti a Facebook ed è un settore su cui il team di Zuckerberg sta investendo tempo e denaro.

L’aggiornamento dell’algoritmo: tutte le novità

L’ultimo aggiornamento dell’algoritmo di Facebook vuole sviluppare un concetto semplice e chiaro: prezioso è meglio di coinvolgente. Gli sviluppatori e il CEO del Social Network più famoso al mondo vogliono indirizzare il traffico nella loro piattaforma verso i contenuti che sono considerati dalle persone più utili e preziosi: quelli per cui vale la pena utilizzare del tempo. Non bastano più le semplici interazioni, la differenza di impostazione è evidente: perderanno visibilità i post meno consistenti ma con più like a favore dei post che realmente daranno qualcosa di meritevole a chi lo guarda.

I sondaggi di Facebook: ogni utente conta

Per capire quali siano i post più utili e quali meno, Facebook ha chiesto direttamente agli utenti: nel 2019 sono stati introdotti dei sondaggi per chiedere alle persone cosa ne pensassero dei singoli post. In base alle centinaia di migliaia di risposte ricevute il team di sviluppatori di Facebook ha aggiornato l’algoritmo che tra poco potrebbe rivoluzionare le nostre esperienze.

 

Check Also

farmacia online

Come risparmiare facendo acquisti in una farmacia online

Per molti consumatori fare acquisti in una farmacia online è diventata una consuetudine consolidata, anche per i ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *