Rimedi naturali contro l'insonnia: il fagiolo africano | AllNewz.it
martedì , 22 giugno 2021
Home / Cucina / Rimedi naturali contro l’insonnia: il fagiolo africano

Rimedi naturali contro l’insonnia: il fagiolo africano

L’ultima novità in tema di lotta all’insonnia viene dall’Africa: a dire degli esperti, infatti, la Griffonia o fagiolo africano è un prezioso alleato per tutti coloro che soffrono dell’insidioso problema. L’insonnia, come tutti sappiamo, è un problema molto comune, che affligge ogni anno migliaia di italiani e consiste nell’assenza di un sonno costante e di qualità. Le motivazioni possono essere molteplici e variabili di persona in persona: la scienza è ormai univoca nel dire che le conseguenze dell’insonnia si riversano anche durante il giorno e spesso, ironia della sorte, con episodi ripetuti di sonnolenza.

Le origini della pianta tropicale

La Griffonia, che da qui in poi chiameremo per semplicità, col nome di “fagiolo africano” è una pianta originaria dell’Africa centrale e che trova la sua massima diffusione in Ghana e in Costa d’Avorio. Quella del fagiolo africano è una pianta tropicale che si contraddistingue per i fiori verdi e per i semi rossi e verdi e che può arrivare a misurare fino a tre metri di altezza. Popolare nel continente africano per gli usi frequenti nella guarigione delle ferite e contro i disturbi renali, il fagiolo africano ha suscitato interesse nella medicina occidentale solo a partire dai primi anni Ottanta, per via dell’alto contenuto di triptofano.

Un aiuto naturale alla produzione della serotonina

E’ proprio il triptofano a giocare un ruolo decisivo nella lotta all’insonnia, questa sostanza che deriva da amminoacidi naturali agisce sulla produzione nel nostro corpo di serotonina, conosciuto ai più come “ormone della felicità”. La serotonina agisce come un trasmettitore all’interno del sistema nervoso centrale, svolgendo a tutti gli effetti il ruolo di protagonista della regolazione dell’umore e del sonno per l’appunto. Va da sé che aumentare i livelli di serotonina nel corpo significa migliorare la qualità sia dell’umore che del sonno, agendo quindi sia sulle cause che sugli effetti dell’insonnia. La circostanza che rende unico il fagiolo africano è data dall’impossibilità del nostro corpo di produrre in autonomia il triptofano (che aiuta la produzione di serotonina): pertanto l’alimentazione è l’unico modo per poterne assumere in quantità rilevanti.

Il fagiolo africano: i benefici naturali

Pertanto gli effetti benefici del fagiolo africano derivano in maniera principale dalla presenza dell’amminoacido Triptofano che consente in maniera naturale di aumentare il livello di serotonina presente nel nostro organismo. La serotonina, a sua volta, agisce sul nostro organismo rilassandolo e migliorandone l’umore e le condizioni per un sonno costante e profondo. Quindi un rimedio importante che non deve considerarsi come soluzione a tutti i mali bensì un valido alleato per attenuare lo stress e il rischio insonnia.

Insonnia: cause, sintomi e rimedi

Sono molti i fattori negativi che influenzano il nostro sonno: dalle tensioni emotive, allo stress in generale ma anche questioni contingenti come il jet lag (o fuso orario) e l’altitudine. L’insonnia si manifesta in vari modi, da disturbi lievi del sonno e difficoltà ad addormentarsi fino a risvegli ripetuti durante la notte con difficoltà a riprendere il sonno una volta svegli. E’ opportuno dire che la soluzione non deve essere cercata soltanto in medicinali o prodotti naturali ma anche in aiuti terapeutici e psicologici, soprattutto in momenti come quello attuale di grande difficoltà e apprensione.

 

 

Check Also

Rimedi naturali per sbiancare i denti

Rimedi naturali per sbiancare i denti

  Secondo i più recenti dati statistici, sono davvero tanti i soldi spesi ogni anno ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *